Pavimenti Industriali in Resina: vantaggi e tipologie

Pavimenti Industriali in Resina: vantaggi e tipologie

Cosa sono i pavimenti Industriali in Resina

Sempre più spesso si sente parlare di pavimenti industriali in resina come la perfetta soluzione per strutturare al meglio diversi ambienti. Utilizzati ampiamente per quanto riguarda gli ambienti di lavoro di tipo industriale, ma anche sfruttati come alternativa di qualità per la pavimentazione di ambienti domestici.

Che cosa sono? Il pavimento in resina si ottiene miscelando silicati inorganici naturali ad inerti speciali, nonché con l’utilizzo di diversi elementi che possono variare in base alla specifica applicazione. Insomma, non hanno nulla a che vedere con i classici pavimenti ceramici, sia per posa in opera che per quanto riguarda il risultato estetico finale. Il composto ottenuto dalla precisa miscelazione di specifici elementi, letteralmente steso sulla superficie di riferimento, darà vita ad un piano monolitico senza alcuna fuga.

I pavimenti in resine industriali sono resistenti e possono essere personalizzati: ad esempio, un composto di resine da utilizzare per pavimentare un grande ambiente industriale non avrà di certo le stesse caratteristiche di quello ad uso domestico. Non sarà necessario neanche provvedere alla rimozione del vecchio pavimento, perché la resina sarà applicata, con spessore limitato, direttamente sulle mattonelle già esistenti (se è vostra intenzione ristrutturare a casa e vivete a Roma o dintorni, Resine Industriali S.r.l. è pronta soddisfare qualsiasi vostra esigenza con prodotti traspiranti di nuova generazione).

Quali sono le caratteristiche dei pavimenti in resine industriali? La resina, oltre che essere un prodotto dalla veloce posa in opera, è anche molto versatile. Cosa importantissima è l’assenza di giunzioni e fughe: la forma monolitica non è solo bella da vedere, ma assicura sempre una grande resistenza meccanica e chimica. Inoltre, è possibile scegliere tra diversi effetti (ad esempio, spatolato per ambienti più raffinati o monocromatico per ambienti destinati ad uso industriale o simili, e così via in una lunga lista), per uno spessore finale di pochissimi millimetri.

Principali tipologie di pavimenti industriali in resina

Qual è il pavimento in resina più adatto alle proprie esigenze? Non è semplice scegliere, specialmente se non si conosce bene questo prodotto dalle straordinarie caratteristiche. Ecco alcune delle tipologie di rivestimenti in resina più utilizzati:

  • pavimenti in resina a film sottile: spessore massimo da 0,30mm per ambienti industriali soggetti ad utilizzo non intensivo. I prodotti vernicianti a base epossidica o poliuretanica garantiscono una buona resistenza, ma che non è paragonabile alle soluzioni dal maggiore spessore.
  • Pavimenti in resine industriali multistrato: si sale a circa 1,5mm per quanto riguarda lo spessore, ma la posa è diversa. In questo caso, si procede in più fasi, creando sottili strati di resina epossidica, intervallati da spolveri di sabbie di quarzo. Sono pavimenti che possono essere personalizzati scegliendo il grado di ruvidità e che si presentano come più resistenti della precedente soluzione.
  • Pavimenti in resina autolivellante: è quello più richiesto. Ha uno spessore minimo di 2mm ed è la soluzione più apprezzata per quanto riguarda l’effetto estetico e la grande resistenza.
  • Massetto epossidico: ideale per pavimenti industriali soggetti a continue e pesanti sollecitazioni. Ha uno spessore che può anche misurare 15mm.
  • Pavimenti in Metacrilato: incredibile la velocità di posa (e asciugatura) di questi pavimenti da circa 8mm, pronti in meno di un’ora. Hanno buone doti di elasticità e resistenza.
  • Pavimenti in poliuretano-cemento: spessore da 3 a 9mm, ottimo livello di resistenza e grandissima facilità di pulizia e sanificazione. Scelta consigliata per aziende sottoposte a continui e severi controlli sanitari.

Questi sono le principali tipologie di pavimenti in resine industriali, tutte personalizzabili in base alle specifiche richieste ed esigenze del committente.

Vantaggi dei pavimenti industriali in resina

Sono davvero tantissimi i vantaggi della resina utilizzata per realizzare pavimenti belli da vedere e destinati a durare nel tempo. Ecco i principali punti di forza di questa innovativa soluzione per la pavimentazione:

  • standard qualitativi elevati e perfetta soluzione per rendere ancor più efficiente un impianto di riscaldamento a pavimento (spessore ridotto e alto coefficiente di conducibilità termica);
  • Installazione veloce e grande facilità di pulizia;
  • Ottima impermeabilità;
  • Spessore ridotto, ma resistenza elevata (di gran lunga superiore ai normali pavimenti);
  • Versatilità: la resina può essere utilizzata per diversi ambienti ed è facile da riportare al suo stato originario in caso di usura;
  • Massima libertà di personalizzazione per ottenere l’effetto desiderato.