Come pulire il condizionatore di casa? Ecco alcuni consigli utili

Come pulire il condizionatore di casa? Ecco alcuni consigli utili

Come pulire il condizionatore di casa? Ecco alcuni consigli utili

Il tuo condizionatore è un componente importante di ciò che rende la tua casa un’oasi di riposo e relax.
Tuttavia, col passare degli anni, potresti notare che la tua unità faccia più fatica a raffreddare la casa. Allo stesso modo, se si dispone di un sistema di riscaldamento, ventilazione e condizionamento (HVAC), il riscaldamento potrebbe diventare meno efficace nel tempo.
La pulizia del condizionatore d’aria è un elemento critico della manutenzione, poiché manterrà il tuo sistema più sano più a lungo. Ciò si traduce in un minor numero di riparazioni importanti e in una bolletta energetica inferiore. Con un po’ di tempo, pazienza e precisione, puoi far tornare il tuo condizionatore d’aria come nuovo e migliorarne le prestazioni.

Cosa sapere prima di cominciare

Prima di esaminare come pulire bene il tuo condizionatore, ci sono alcuni suggerimenti da tenere a mente.
Considera che questo processo richiederà tempo: conta di investirci almeno mezza giornata. Potresti inoltre aver bisogno di strumenti specifici per completare la pulizia.
Sebbene tu possa eseguire questo tipo di manutenzione da solo, potresti renderti conto che la pazienza e le capacità tecniche necessarie per l’attività rendono questo lavoro più adatto a un professionista. Se il tuo condizionatore è particolarmente sporco o mostra un’usura significativa, è meglio chiedere l’aiuto di un esperto. Ci sono aziende che oltre all’installazione si occupano anche della manutenzione dei condizionatori proprio perché spesso non si hanno le conoscenze necessarie, non si ha tempo o semplicemente perché si preferisce affidare questo compito a personale esperto.

Come pulire il condizionatore

Spegni il condizionatore

I condizionatori hanno molte parti mobili e, poiché la sicurezza è fondamentale, è necessario disattivare l’alimentazione generale. Ciò significa che non avrai luci, quindi questo è sicuramente un progetto diurno. Se la tua unità interna è in una stanza buia, come la soffitta, ti consigliamo di predisporre un’illuminazione adeguata.

Apri l’unità

La tua unità di ventilazione avrà una porta dove è allocata la serpentina dell’evaporatore. A seconda dell’unità, potrebbe essere necessario rimuovere il nastro adesivo in alluminio. Possono esserci anche bulloni e viti per tenere la porta in posizione.

Pulisci la serpentina dell’evaporatore

Se hai una spazzola morbida, usala per rimuovere la polvere dalla bobina. Questa polvere sarà costituita da qualsiasi particolato che popola l’interno della tua casa. Se sei incline alle allergie, dovresti indossare una maschera. La miglior soluzione è quella di utilizzare un detergente senza risciacquo, capace di fare schiuma e sgocciolare nella vaschetta di drenaggio dell’unità, portando con sé sporco e polvere.

Pulisci la vaschetta di drenaggio

Sapone e acqua calda sono un buon punto di partenza e la candeggina può aiutare con la sanificazione. Scegli una miscela 50/50 di candeggina e acqua. Se desideri un modo a lungo termine per drenare l’umidità in eccesso, puoi acquistare compresse apposite nella maggior parte dei negozi di bricolage e ferramenta.

Pulisci il tubo di scarico della condensa

Se la soluzione di candeggina lava facilmente lo scarico, puoi saltare questo passaggio. Se non defluisce, lo scarico potrebbe essere ostruito. Senza una pulizia e una manutenzione regolari, muffe e residui possono accumularsi nello scarico. Di solito si tratta di un tubo in PVC largo circa 2/3 cm, quindi non ci vuole molto per farlo intasare. Se vediamo occlusioni dovute a piccoli pezzi di polvere che si sono solidificati o calcare allora è bene lavorare con il filo di ferro da un lato all’altro del tubo. L’aspirapolvere può anche essere di grande aiuto in questo.
Nel richiudere il condizionatore, non coprire l’etichetta del produttore, poiché un tecnico potrebbe averne bisogno per eseguire la manutenzione o effettuare riparazioni sull’unità.

Un condizionatore d’aria pulito è un condizionatore efficiente, ma prendersi il tempo per pulire da soli l’unità CA non è sempre pratico. Se non possiedi un aspirapolvere, non vuoi maneggiare soluzioni detergenti a base di sostanze chimiche o non hai voglia di passare ore e ore a pulire gli interni del condizionatore, è ora di chiamare un professionista.