Aziende e consigli utili per Arredare un Bagno Moderno

Aziende e consigli utili per Arredare un Bagno Moderno

Come arredare un bagno moderno: da dove partire?

Il bagno è l’ambiente più amato della casa dopo la cucina (ed in questo articolo vi abbiamo aiutato a scegliere quella giusta con alcuni semplici consigli). Oggi il bagno è diventato  un ambiente dove rilassarsi e concedersi momenti di meritato relax dopo una lunga giornata di lavoro, ma anche la zona della casa che deve essere perfetta da un punto di vista estetico e funzionale. Un particolare ambiente dove ci si rilassa e ci si prende cura in diversi modi della propria persona, ma il bagno è anche la stanza che deve rispettare precisi (ed elevati) standard di efficienza e di comfort. Immaginare un bagno dove regna il disordine, a causa di un errato posizionamento dei mobili e dei sanitari o dove si ha letteralmente paura ad entrare perché orrendo dal punto di vista dell’estetica, fa venire letteralmente i brividi. Ecco perché si parla sempre di perfetto design dell’arredamento, capace di creare una magica armonia tra forme e colori, senza mai dimenticare il comfort.

In tanti sono coloro che scelgono un arredamento dalle moderne linee per il bagno, abbandonando uno stile classico che sembra appesantire un po’ troppo l’atmosfera. Il problema è solo uno: come arredare un bagno moderno? È facilissimo sbagliare (in particolar modo quando le dimensioni della stanza sono ridotte) se non si conoscono le regole che stanno alla base della filosofia delle moderne forme. Per non commettere errori basta affidarsi alla competenza di aziende come Agape e BMT Bagni, che hanno lanciato delle linee di arredo bagno dal meraviglioso design contemporaneo.

Da dove partire e dove acquistare i mobili per il bagno? La prima cosa da fare è focalizzare l’attenzione su ciò che si vuole ottenere scegliendo un arredamento dallo stile moderno. Eleganza e funzionalità: sono queste le regole da seguire per personalizzare un bagno senza mai rinunciare ad un impeccabile stile. Dove acquistare i migliori prodotti? Per schiarirsi le idee basterà cercare su internet “mobili bagno” e guardare alcune interessanti soluzioni per arredare il proprio bagno. Altro fondamentale consiglio è quello di non pensare sempre ai soldi! Arredare un bagno moderno non significa spendere sempre ingenti somme di denaro, poiché con pochissimi accorgimenti è possibile ottenere un risultato eccellente e… non uscirete più dal bagno!

Doccia, lavabo e rubinetteria per arredare un bagno moderno

I primi consigli su come arredare un bagno moderno non potevano non riguardare la doccia, sempre ben in vista e elemento di spicco dell’arredamento. Il box doccia in vetro (bellissimi quelli di Glass e Disenia), senza troppi fronzoli estetici, ma che si presenta con linee pulite e lucidi particolari è quello che ci vuole per entrare di diritto nella realtà del moderno design. Per gli amanti della vasca da bagno, che proprio non riescono a farne a meno, il consiglio è quello di scegliere dei modelli dalle geometriche forme. Linee decise e semplici: bellissime sono le vasche angolari.

Dove cade l’occhio? Sempre sul lavabo, altro importantissimo elemento da scegliere con cura per arredare un bagno moderno. In questo caso la scelta è davvero difficile, perché i modelli sono davvero tantissimi e diversi tra loro per forma e materiali utilizzati (basta dare un’occhiata al catalogo di Ceramica Sud o Althea Ceramica per perdersi tra straordinarie proposte). Per dare un tocco di originalità si possono scegliere soluzioni in vetro e metallo dalle linee decise, ma mai troppo azzardate, oppure puntare su un più classico lavabo in porcellana da sistemare sopra il mobiletto con specchio (modelli da appoggio o anche sospesi). Il lavabo esterno è quello più gettonato: Soprattutto in versione doppio lavabo, raffinatezza che si specchia nelle semplici e pulite linee per un effetto minimal assicurato.

Avevate in mente di comprare uno di quei vecchi lavabi in ceramica dalle dimensioni improponibili e dalle linee abbondanti? Fate pure, ma vi consigliamo di stoppare in questo punto la lettura, perché di arredamento moderno di certo non si tratta.

L’acciaio è la migliore scelta per quanto riguarda la rubinetteria che di certo non dovrà avere nulla in comune con quella montata nelle case delle nonne. In versione opaca o lucida, ma sempre con linee azzardate. Forme squadrate ed originali e apertura che permette all’acqua di venir giù come una precisa cascata. Tante le proposte dei più conosciuti marchi come Ceramica Dolomite o Piralla, ma anche quelle molto originali e lussuose di Grohe). Anche lavarsi semplicemente le mani diventerà una questione di stile.

I migliori rivestimenti per arredare un bagno moderno

Per realizzare un bagno dal design moderno non basta solo cambiare i sanitari e giocare con le più originali forme, ma particolare attenzione dovrà essere prestata ai rivestimenti.

Per un look da effetto wow è meglio cancellare l’idea di pareti di un solo colore viste e riviste. Che ne dite di pareti bicolor? Alternando più chiare tonalità a quelle più scure è possibile ottenere un bellissimo effetto cromatico che farà salire alle stelle il valore estetico del vostro bagno. L’alternanza di colori forti e tenui è utile anche per mettere in risalto alcune zone rispetto ad altre. Sottolineiamo il concetto bicolor: due diverse tonalità di colore possono bastare, a meno che la vostra intenzione è quella di creare un confusionario effetto arlecchino.

Le piastrelle? I mosaici possono anche andar bene, ma per arredare un bagno moderno è consigliato percorrere strade differenti. Cosa scegliere? Piastrelle più grandi e lucide, che possono essere sistemate in modo tale da creare un bellissimo disegno geometrico. Anche in questo caso è possibile optare per diversi colori da affiancare per contrasti forti, scegliendo piastrelle come quelle prodotte da Roca che puntano alla massima purezza del colore.

Ma non solo piastrelle, la scelta dei materiali e molto ampia, soprattutto se parliamo di un bagno moderno. Tra i tanti materiali a disposizione per rivestire le pareti del bagno troviamo anche: pietra, ardesia, gress porcellanato, marmo, vetro, cemento, ceramica e molti altri.

Arredare un bagno moderno: mobili e illuminazione

Seguite questa regola e il risultato sorprenderà voi e chiunque avrà l’onore di varcare la soglia di un bagno dallo stile inimitabile. Nulla deve essere nascosto e i pochi e piccoli mobili che andranno a completare l’arredamento, oltre che avere linee precise e semplici, non avranno i classici sportellini di chiusura. Leggerezza: è questo quello che ci vuole in un bagno moderno. Non importa il colore, ma l’importante è che sia rigorosamente lucido.

Ricordate il lavabo sospeso o da appoggio che prima abbiamo citato? Benissimo, sistemate dietro allo stesso un grande specchio senza cornice, illuminato da un unico led rettangolare che sporge dall’alto. Qualcuno è contrario ai led? È questa l’illuminazione che serve per arredare un bagno moderno. L’unica alternativa può essere quella di scegliere dei mini lampadari in acciaio o simili materiali, ma… il risultato non sarà mai come quello garantito da tanti led incassati in modo da creare precise linee di illuminazione.

Ultimo consiglio: non dimenticate gli accessori! Con portasciugamani e portasapone in acciaio non si sbaglia mai!